ANNEX II - NOINAVI

NOINAVI
Logo compassosquadra
Vai ai contenuti

ANNEX II

Noxius Liquid Substances Carried in Bulk
 
Regolamento per il controllo dell'inquinamento da parte di navi che trasportano sostanze liquide nocive alla rinfusa (NLS).
 
Nell’annesso II sono indicati gli obblighi relativi allo scarico ed il controllo dell'inquinamento da NLS trasportate alla rinfusa valutate e incluse nell'elenco di cui agli articoli 17 e 18 del Codice IBC.
Codice internazionale per prodotti chimici sfusi, International Bulk Chemical Code
NLS Sostanze liquide nocive
 
Codice internazionale per la costruzione e l'equipaggiamento delle navi che trasportano sostanze chimiche pericolose sfuse, adottato per la protezione dell'ambiente marino …
In relazione al nuovo Codice adottato con risoluzione "MSC.219(82)" la sostanza liquida nociva è quella sostanza posta nella colonna della categoria di inquinamento del capitolo 17 o 18 del Codice IBC o valutata provvisoriamente in attesa di inserimento, come rientranti nella categoria X, Y o Z.

Certificato NLS
Il certificato di questo annesso, si identifica comunemente come NLS certificate. Come i certificati degli altri annessi sarà soggetto a visite annuali,intermedie, di rinnovo, eventuali "occasionali"; durata max cinque anni, forma conforme a quella riportata nell'allegato all'annesso.

Classificazione dei trasporto
Tutti i carichi “non-oil”, trasportati alla rinfusa sono stati classificati dall’IMO o dagli Stati firmatari.
Le navi certificate a trasportare NLS devono soddisfare determinati requisiti, per cui sono stati identificate tre categorie, due delle quali a doppio scafo.
Categorie  dei prodotti
  • CategoriaX Sostanze liquide nocive che se scaricate in mare, ove provenienti dalla pulizia di cisterne e dalle operazioni di dezavorramento, si ritengono che possano costituire  un pericolo grave per  le risorse marine ola salute umana e che di conseguenza è vietato lo scarico in mare;
  • Categoria Y: Sostanze liquide nocive che, se scaricate in mare, ove provenienti dalla pulizia di cisterne e dalle operazioni di dezavorramento, si ritengono che possano costituire un pericolo sia per le risorse marine o la salute umana e di conseguenza, giustificare il divieto dello scarico nell'ambiente marino;
  • Categoria Z: Sostanze liquide nocive che, se scaricate in mare a seguito della pulizia di cisterne o provenienti dalle operazioni di dezavorramento, si ritengono che costituire un pericolo minore sia per le risorse marine o per la salute umana e pertanto, giustificare restrizioni meno severe sulla qualità e quantità dello scarico nell’ambiente marino;
  • Altre sostanze (OS): Sostanze che sono state ritenute non rientrare nelle categorie X, Y o Z, perché non recano alcun danno ne alle risorse marine, ne alla salute umana. Lo scarico della sentina o di zavorra o di altri residui o miscele che contengano tali sostanze non sono soggette ad alcuna prescrizione relativa all’ANNEX II, ma a quelli relativi agli inquinanti contenuti
Classi NLS
Non tutte le navi sono adeguate al trasporto di determinati NLS.
Tenendo in debita considerazione il rischio insito nel carico, lo si trsporterà con il tipo di costruzione della nave come previsto nella tabella dell'IBC Code.
Il Codice IBC lega il tipo di carico al tipo di nave, che saranno di categoria I, II o III.
Il Codice tiene in conto la capacità inquinante, la pericolosità,  la compatibilità di un carico con altri, l'inertizzazione, l'eventuale interfaccia sopra il carico,il tipo di costruzione delle cisterne del carico (trasporto in pressione), i requisiti per la ventilazione (forzata o naturale), i dispositivi per il rilevamento dei vapori, la protezione antincendio (compatibilità con i prodotti trasportati), il riscaldamento del carico e requisiti del sistema di movimentazione del carico.
Acune navi hanno le cisterne in acciaio inossidabile, il che consente loro il trasporto di tutti gli NLS. Altre navi meno impegnative, habbo le cisterne realizzatein acciaio assoggetate ad un trattamento protettivo adeguato ai carichi. Il trattamento protettivo è certificato per la compatibilità con molti NLS. Il certificato "COF" include anche l'elenco dei prodotti  NLS compatibili con quella protezione.
Le navi che trasportano NLS e che sono impegnate nei viaggi tra porti o terminali sotto la giurisdizione di altre Parti, dopo la sorveglianza iniziale o di rinnovo con esito positivo, riceveranno il Certificato internazionale di prevenzione dell'inquinamento per il trasporto di sostanze liquide nocive alla rinfusa, la cui durata massima sarà di cinque anni.
Navi NLS
Nave chimichiera
Cargo tanks shall be located inboard. The entire cargo tank length shall be protected by ballast tanks or void spaces other than tanks that carry oil.
Allo scopo di limitare i residui di qualunque genere nelle cisterne vuote, le paratie trasversali sono di tipo corrugato; le paratie longitudinali sono di tipo piano,ma la struttura è posta nelle  wing tanks; il cielo della cisterna è  liscio, la struttura, sia  longitudinale che trasversale è posta in coperta; la nave è dotata di doppiofondo, per cui il fondo della cisterna è libero da qualunque ostacolo; alcune costruzioni hanno il fondo a spiovente con parte più bassa verso il centro nave;  l'aspirazione del carico avviene da pozzetto come recesso del fondo della cisterna; la discarica avviene normalmente tramite pompa immersa; ogni cisterna  ha la sua linea del carico dedicata.
Per limitare lo sversamento in mare di NLS in caso di collisione profonda, il volume delle singole cisterne del carico sarà non superiore a 1.250 mc per le navi di tipo I e 3.000 mc per le navi di tipo II.
Le  categorie di prodotti sono X, Y, Z ed OS. Le navi sono di I tipo, II tipo e III tipo. Come si legano tre tipi di navi a quattro categorie di prodotti?  
Il legame lo impone l?IBC code ove per ogni sostanza base (non nome commerciale) è associato un determinato  tipo di nave.
Alcuni NLS di categoria "X" richiederanno una nave di tipo I, ma altri NLS di tipo "X" potranno essere trasportatu da nave di tipo II. Il codice nelle regole 17 e 18 indica il legame.
Nello stralcio della tabella riportata sotto, si vede immediatamente, come acuni NLS di determinata categoria siano legati al tipo di nave che li trasporterà. La tavola è obsoleta ed appartiene al codice precedente all'attuale,ma è stata inserita paer offrirne l'immediata comprensione. L'indicazione "old pollution cathegory" e "old ship type", si riferiscono al precedente codice decaduto il 1 luglio 1986, per cui le navi esistenti erano classificate.
Successivamente è rappresentato lo stralcio di tabella attuale.
Vecchio codice
Altre sostanze
Stracio di tavola compatibilità attuale:
Nuovo codice

Controllo degli scarichi di residui di sostanze liquide nocive
il controllo degli scarichi di residui di NLS o acqua di zavorra, lavaggi di cisterne o altre miscele contenenti tali sostanze è vietato a meno che le disposizioni consentano lo scarico in mare di residui, si attuerà la seguente procedura: la nave sta procedendo in rotta ad una velocità di almeno 7 nodi; lo scarico sarà effettuato al di sotto della linea di galleggiamento attraverso lo scarico sottomarino e non eccederà la portata massima per cui sono progettate e sia effettuato a una distanza non inferiore a 12 miglia nautiche dalla costa più vicina, con un battente d'acqua non inferiore a 25 m.
Le cisterne che avevano contenuto una sostanza di categoria X devono essere lavate prima che la nave lasci il porto di sbarco. I residui risultanti devono essere scaricati in un impianto di raccolta.
Se lo scarico di una sostanza della categoria Y o Z non è effettuato in conformità al manuale, prima che la nave lasci il porto di discarica, sarà necessario effettuare il prelavaggio, e scaricare i residui presso un impianto di raccolta.
Le navi NLS devono essere dotate di un Manuale approvato, che di formato standardizzato.
Le navi NLS devono avere il registro di carico, come parte dei libri ufficiali di bordo, nella forma stabilita ed il cui contenuto ed operatività è analogo al cargo record book parte II dell’annesso I.
Le navi che trasportano inquinanti da prodotti X e Y, devono avere il sistema di scarico subacquei per le acque di lavaggio delle cisterne.
Il governo... si impegna a garantire che i terminali di scarico del carico forniscano disposizioni per facilitare lo stripping delle cisterne di carico delle navi ...
Ciascuna parte notifica all'Organizzazione, per la trasmissione alle parti interessate, ogni caso in cui le agevolazioni richieste o le disposizioni richieste a norma del paragrafo 4 del presente regolamento siano asserita inadeguate.

Nell'area antartica è vietato qualsiasi scarico in mare di sostanze liquide nocive o miscele.
Torna ai contenuti